“Scegliere: 5 difficoltà e 5 possibilità”

scegliere

Scegliere, dal latino ex-eligere.

Ex = da (con senso di separazione) + eligere = selezionare, preferire.

Etimologicamente, come ci riporta etimoitaliano.it, “decidere cosa o chi va selezionato e preferito rispetto ad altro/altri che costituiscono “l’ex” rispetto al quale effettuare la scelta.”

Separarci quindi da qualcosa che non sentiamo più essere funzionale ed eleggere ciò che sentiamo più aderente a noi stessi.

Vediamo insieme le principali difficoltà che possiamo incontrare e quali sono i passi fondamentali da fare per scegliere autenticamente ed in coerenza con il nostro Essere.

  1. Scegliere = accettare la richiesta di cambiamento!

Scegliere risulta spesso difficile perché implica accorgersi e soprattutto accettare che una certa realtà/situazione, non va più bene per noi.

Questo è un punto che viene ancora prima del dover effettivamente prendere una decisione, ma che determina sicuramente lo stato d’animo con cui ci metteremo di fronte alla scelta da prendere.

Quello che maggiormente ci trattiene con il fiato sospeso è proprio la resistenza che facciamo all’azione che lo scegliere ci richiedere, ossia il cambiare, trasformare la nostra vita, senza sapere con certezza cosa accadrà dopo questa decisione.

Spesso preferiamo azzittire il nostro moto interiore, o non fare caso agli accadimenti della vita che ci indicano a gran voce la necessità di attuare un cambiamento. Il più delle volte ci ritroviamo in situazioni stressanti, decisamente più complicate, e a quel punto, con ancora più decisioni da dover prendere.

L’unica costante che abbiamo nella nostra vita è il cambiamento, è insito nel nostro essere umani. Partiamo ricordandoci questo!

Hai già scelto infinite volte e sei qui ora, ricorda che ogni giorno nel nostro corpo abbiamo un ricambio cellulare perpetuo, accetta con gentilezza e amore la richiesta di cambiamento dentro di te e lasciati fluire.

2. L’Illusione del controllo e la paura dell’incertezza.

Un altro punto fondamentale della difficoltà nello scegliere è l’illusione che abbiamo di poter controllare tutto, di predire il futuro con la certezza e la sicurezza che tutto quello che scegliamo ci porterà assolutamente al nostro obiettivo finale.

La cosa più “divertente” accade (e accade mooolto spesso) quando nel viaggio ci si accorge che non erano le scelte prese in precedenza sbagliate, semplicemente l’obiettivo è cambiato nel tempo.

Probabilmente le scelte che consideravamo sbagliate, sono state la chiave di accesso per scoprire davvero i nostri obiettivi autentici.

In questi casi è necessario ringraziare ciò che abbiamo percepito come “errori” perché si son rivelati poi benedetti!!

Iniziamo con l’imparare a riconoscere le nostre paure automatiche e a lasciare andare i pensieri di catastrofi e terribili futuri possibili, usiamo consapevolmente il respiro e restiamo radicati nel qui ed ora.

Se desideri ricevere in regalo la pratica che ho creato per aiutarti a scegliere con cuore, mente e pancia allineati scrivimi cliccando qui

3. Delegare la nostra sovranità e responsabilità.

Nessuno ci potrà dire se le scelte che prenderemo saranno corrette, tutti guarderanno sempre e solo dalla loro unica prospettiva, mai dalla nostra. Correre alla ricerca del consiglio perfetto, delegare la responsabilità delle proprie scelte o procrastinarle, sono solo modi con cui incatenare la nostra sovranità personale, e paradossalmente rimanere ancora di più intrappolati nell’indecisione, nell’ideale di vita di qualcun altro.

Reminder per il punto 3: non esiste nessuno come te su questo pianeta, manifesta la tua meravigliosa unicità!

4. Volere la scelta perfetta invece che accogliere la perfezione di ogni scelta.

La perfezione nella vita risiede nell’accettare la nostra autenticità nel momento presente, attimo dopo attimo. Alimentando questo stare, anche le nostre decisioni saranno inevitabilmente perfette.

Tutte le scelte che ci hanno portato qui, dolorose o divertenti, vantaggiose o critiche, sono perfette, perché sono state l’unica realtà che è esistita e che abbiamo veramente sperimentato.

Quale sia la percezione del risultato, questo per la tua evoluzione è indifferente. Il tema principale è tutt’altro. E’ fare esperienza. Ogni scelta avrà le sue emozioni e le sue domande, i suoi limiti e le sue possibilità, il “dover lasciare indietro” e il nuovo da costruire. Possiamo focalizzare la nostra attenzione sulla sicurezza di avere tutte le risorse per poter affrontare qualunque cosa si presenti, qualsiasi decisione prenderemo, così da trovare perfezione in ogni nostra scelta.

5. Avere fretta e non prendersi il proprio tempo.

Capita nel dover prendere una decisione, di avere il fiato corto, di non riuscire a stare fermi con la testa che ci scoppia per i mille pensieri e di avere fretta di voler scegliere.

Alcune decisioni necessitano di una rapidità di pensiero che è ben diversa dall’ansiogena fretta che ci assale togliendo qualsiasi tipo di lucidità ai nostri pensieri.

La fretta può impedirci di porci domande utili e funzionali al cambiamento che desideriamo, e spesso nasconde sotto le sue vesti, paure e condizionamenti che in una decisione da prendere è meglio valutare con calma e tranquillità.

Non c’è niente di più importante della tua vita e del tuo benessere, quindi dedicati tutto il tempo necessario per scegliere in accordo con mente, pancia e cuore.

Ricapitoliamo quindi i punti fondamentali da tenere sempre bene a mente per essere integri ed autentici nelle scelte che compiamo:

1. Accettare con gentilezza e amore la tua richiesta di cambiamento, non opporre resistenza al tuo sentire così da essere lucida/o e in armonia di fronte alle scelte da prendere.

2. L’unica cosa certa sei tu, usa il respiro, tuo potente alleato, per restare radicata/o nel qui ed ora e per lasciare andare i pensieri automatici disfunzionali.

3. Non esiste nessuno come te su questo pianeta, utilizza sovranità e responsabilità nelle tue decisioni, manifesta la meraviglia di ciò che sei, il mondo intero ha bisogno di persone autentiche.

4. Ricorda che hai sempre tutte le risorse per affrontare perfettamente qualsiasi decisione.

5. Non c’è niente di più importante della tua vita e del tuo benessere: prenditi il tuo tempo.

Se desideri trasformare i pensieri automatici che ti impediscono di essere in integrazione con le tue scelte, scrivimi per una sessione di PSYCH-K® o scegli uno dei miei percorsi a tua disposizione e ricordati: Meravigliati di Te!

Iscriviti alla mia Newsletter CLICCANDO QUI!

Ogni mese un contenuto di Meraviglia per te!

Serena Magazzeni

Author Serena Magazzeni

Life & Business Coach, Facilitatrice PSYCH-K ® , Creativa e Curiosa, Appassionata dell'Essere Umano, costruisce ponti tra la Creatività e l' Evoluzione Personale, ponti verso la piena e meravigliosa Consapevolezza di se stessi e della propria unicità.

More posts by Serena Magazzeni